lunedì 10 novembre 2014

Serate revival; ovvero come passare una tranquilla domenica in famiglia




Se mi seguite su Istagram (e se non lo avete ancora fatto, magari dategli una sbirciata), avrete notato che sono un po' di settimane che pubblico foto delle nostre domeniche dal sapore #anniottanta.

Il fatto è che sia io sia marito siamo estremamente nostalgici ed attaccati a tutto ciò che ha galvanizzato la nostra infanzia,  a cominciare da alcune pellicole che, non a caso, sono oggi considerate dei cult.
Dato che siamo convinti che "chi ben cominci sia a metà dell'opera", siamo stati concordi nell'iniziare il nano a tale ottantezza-contentezza fin da subito, propinandogli i nostri cavalli di battaglia.
In ordine sparso essi comprendono:

- I Goonies
- Tutta la saga di Indiana Jones
- The Ghostbusters
- Tutta la saga di Karate Kid
- Tutta la saga di Ritorno al futuro
- Piramide di Paura
- La storia fantastica
- La storia infinita
- Gremlins
- ET
- Chi ha incastrato Roger Rabbit
Ovviamente, se avete altre pellicole da suggerire sono più che ben accette.

La serata prevede, oltre ad uno dei film sopra citati, una gran rilassatezza, ciò vuol dire niente mamma dietro ai fornelli (eddaje!).
Il menù è di solito così composto: una pizza tonda da asporto che dividiamo in tre (minimo costo, massima resa), pop corn realizzati da me medesima con l'apposita macchinetta che li cuoce a vapore, patatine al forno, frutta a volontà (in questo periodo soprattutto uva, cachi e mandarini), acqua ed eventualmente altre bevande.

Non si apparecchia ma sul tavolo del salone (noi abbiamo un'unica sala che comprende zona divano e sala da pranzo) si porta un vassoio con piatti, bicchieri e tovaglioli. Si mette la pizza già tagliata a fette al centro e tutto il resto in ciotole e teglie. Ci si serve da soli e da soli si risistemano i piatti dopo aver mangiato.

Ai miei due ometti queste serate casalinghe stanno piacendo molto ed anche a me devo dire. Si risparmia da un punto di vista economico, ma non nel divertimento e nella gioia di stare insieme.

Il tutto finisce rigorosamente con una bella tazza di tisana calda, di solito al finocchio bio (che suona tanto vecchio, ma che ce volete fà pure noi cominciamo ad avè 'na certa).

E voi, come trascorrete le vostre serate in casa? Mi farebbe piacere sentire quali sono le vostre "tradizioni" ed i vostri "trucchi".




Nessun commento:

Posta un commento

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...