mercoledì 27 marzo 2013

Speranza

Arrivo in ritardo sulla mia personale tabella di marcia, oggi.
Lo faccio per un buon motivo.
Ieri abbiamo fatto le ore piccole insieme a degli amici che sono venuti a trovarci da uno dei Paesi europei più in difficoltà in questo momento: la Grecia. 

Pensavo di trovarli affranti e preoccupati, invece sono più combattivi e fiduciosi che mai.
Sarà che hanno un'attività turistica che continua ad essere piena di ospiti e su cui sudano non sette, ma nove camicie, eppure li ho trovati pieni di speranza.

La speranza di chi ha perso molto, ma sa che c'è sempre qualcosa che non potrà mai essere perduto. 
Di chi si è costruito da solo, con fatica e sacrificio e ha sempre avuto ben chiaro quale fossero i debiti ed i crediti della vita. 
Di chi non si spaventa di fronte al sacrificio, alle ristrettezze e continua, nonostante tutto, a sperare, a investire, ad amare il proprio Paese.

E' stata una serata bellissima.
E' stata una lezione di vita che non dimenticherò.

Nessun commento:

Posta un commento

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...