martedì 26 marzo 2013

Quando ti salvi

Quando ti salvi, dopo un po' non pensi più al pericolo scampato, ma a tutta la vita che ancora ti resta davanti.
Quando ti salvi, finisci per non crederci davvero che avevi di fronte a te la fine, o una cosa a lei molto vicina.
Quando ti salvi, pensi che se ce l'hai fatta è stata per botta di culo, per caso, per un destino benevolo, ma la verità è che non vuoi credere a quella bestia così cattiva.

Io mi sono salvata. Sono una miracolata della vita e dalla vita.
Più volte ho affrontato cose orribili, a volte cadute dal Cielo, altre cercate con la lanterna. 
Ne sono uscita fuori e questo mi ha fatto perdere la realtà delle cose; il tempo ha opacizzato i ricordi e l'avercela fatta ha sfuocato il profilo del nemico.

Poi un giorno, per caso che poi tanto caso non è, quel passato ritorna in una semplice chiaccherata e ti senti dire: "ti sei salvata" e capisci tutto.
Capisci la tua sciocca spavalderia ed il bene che qualcuno Lassù ti ha voluto.
Capisci che di occasioni così potrebbero non ricapitartene molte, anzi forse neanche una.
Capisci che c'era solo tutto da perdere e nulla da conquistare.
E con le ossa rotte, la pelle cucita ed il cuore ammaccato inizi a vivere. 
Grata.
Davvero.

Nessun commento:

Posta un commento

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...