giovedì 31 gennaio 2013

"Formidabili, quegli anni"

Il primo mese del 2013 sta per concludersi.
Poche ore e saremo a Febbraio.
Mi sembra ieri che tornavo abbronzata dal mare con la lontana idea di addobbare casa per Natale ed ora siamo già ai coriandoli.
A breve verranno le uova di Pasqua, poi le fave con il pecorino, le fragole con le pesche ed infine il cocomero. (Ok, ora datemi un premio per aver azzeccato la stagionalità dei prodotti).

E' che questo tempo corre troppo veloce, cavoli...
L'altro giorno, complice l'acquisto di nuove cornici, abbiamo preso in mano alcune foto di pochi anni fa. Un colpo.
Il nano, minuscolo. Quando è uscito dalla mia pancia era tutto accartocciato e lesso come una patata bollita troppo a lungo. Dita lunghissime e gambe affusolate. E' un miracolo che non si sia "rotto" tra le mie braccia.
Poi è diventato paffutto e bello. Sorridente e chiaccherone.
Noi, due ragazzini. Senza rughe e pieni di vita. Uno sguardo spaventato e per questo complice, come a cercarci per darci la conferma che ce l'avremmo fatta. Felici, di una gioia che si prova solo quando ti capitano quelle cose impegnative che sai già ti daranno una gran soddisfazione.

Tra pochi mesi il nano compirà le sue 5 primavere. Sono stata accanto a lui anche in estate, autunno ed inverno eppure ogni stagione sembra essere scivolata troppo in fretta tra le mie dita.

Ma in fondo, in cuor mio sono certa che tra altri 5 anni guarderemo le foto di oggi e diremo le stesse cose: che il tempo fugge, che era tutto più bello prima, che eravamo giovani e forti. Con un'unica differenza: la consapevolezza che ho ora di vivere, proprio in questo momento,  anni formidabili.

Nessun commento:

Posta un commento

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...