mercoledì 12 dicembre 2012

Giochiamo a (VEG)eto?


Avete riconosciuto la battuta, vero? La recitava Julia Roberts in questo delizioso film.
No, non vi sto proponendo di rimanere fermi come due vegetali, anzi vi sto proponendo di agire.

Come vi accennavo la volta scorsa, ogni mercoledì mi sono data un nuovo impegno: produrre e consumare con la mia famiglia almeno un pasto vegano a settimana.

La volta scorsa è stata protagonista una pasta e patate da sballo.
Stasera, attingendo al cesto di Zolle, mi lancerò in una zuppa di verdure miste su letto di crostini ed olio a crudo. Sarà poi la volta di finocchi con olive nere ed arance rosse e per finire un dolce vegan a base di latte di soia e frutta disidratata.

Ma volete per caso le ricette?

Allora, per la zuppa: lavate e mondate la verdure che avete a disposizione (nel mio caso lattuga, lattuga riccia, verza e iceberg), mettetele in un grosso tegame con poca acqua, un dado vegetale biologico ed i classici ortaggi da soffritto (carote, sedano, cipolla). Coprite il tegame e lasciate sul fuoco per buoni 10 minuti. Scoperchiate e mescolate, spingendo in basso la verdura ancora non appassita. Dopo 10 minuti riaprite. Lasciate raffreddare e, solo quando tiepido, frullate il tutto con il frullatore ad immersione. Rimettete sul fuoco a scaldare. Nel frattempo ponete il pane, che avrete precedentemente tagliato ed abbrustolito in forno, nel piatto di portata. Versate la vostra vellutata sul pane, cospargete con olio EVO a piacere et voilà...

Per l'insalata di arance e finocchi non credo ci vogliano spiegazioni. Basta tagliare il tutto (le arance nel senso della larghezza, ovvio), condire con olio, sale e pepe ed è pronta.

Per il dessert, vi rimando invece qui.
Non dimenticate comunque che il sito di cambiamenù vi offre una varietà di ricette super gustose.

Allora, ci provate?
Sapete che due persone che mangiano lo stesso cibo sono vicine anche se lontane?
Dài, dateje sotto! E' meno impegnativo  di quello che sembra!

Volevo poi dirvi di rimanere sintonizzati su questi schermi, sempre se vi va ovvio,  poichè domani ho in serbo un posterello molto home made e ricco di foto. Brutte eh, ma ci sono!

9 commenti:

  1. non ho parole...G R A N D I O S A <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sappi che, ogni volta che scrivo un post di questo tipo ti penso ardentemente! BACISSIMI! <3

      Elimina
  2. Mia cara, sei diventata super brava!
    Grazie a te anche io il mercoledì ho cambiato menù! A metterne su uno vegano non riesco proprio perchè se la sera per cena presento al mio maritozzo un piatto del genere mi chiede il divorzio.
    Però sono arrivata ad un menù vegetariano che alla fine non è male!

    bravissima tu!
    :-)
    p.s. emozionata per te per domani...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaretta, ma davvero?
      Mi onora questa cosa, sai?
      Io che "insegno" una cosa a te! Da non crederci!
      Guarda, fai benissimo: vegetariano o vegano poco importa. L'importante è provarci, pensarci, essere sempre responsabili.
      Ma tu questo lo sei, eccome se lo sei!
      Anche io sono emozionatissima per domani! Poi ti dirò!
      Bacio e notte!

      Elimina
  3. L'insalata di finocchi, olive nere e arance mi piacerà prepararla al più presto, credo che il sapore sia ottimo con un occhi di riguardo anche ai colori nel piatto. GRAZIE dell'idea. E bello, magico e poetico pensare al tuo "Sapete che due persone che mangiano lo stesso cibo sono vicine anche se lontane?"...
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia,credimi: è buonissima!
      Io, ogni volta che la preparo, fatico a lasciarla agli altri! E' gustosa, succosa, SANA! Provala!
      E' vero, il cibo è anche poesia, non ci avevo pensato sai??
      Bacioni!

      Elimina
    2. *occhio * E' bello
      P.S. Argh qui se sbagli a scrivere e premi invio hai perso, non si modifica :O, forse perchè sto usando anonimo...mi sa.
      Sempre Giulia ;)

      Elimina
    3. No, perdi tutto purtroppo.
      Non ti preoccupare dei refusi, io sono una REFUSO-DIPENDENTE!
      Baci, Giulia!

      Elimina
    4. Anche su questo andiamo molto d'accordo :) Baci a te

      Elimina

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...