giovedì 13 dicembre 2012

Don't you know it's Christmas HERE?

Secondo voi potevo evitare di deliziarvi, dopo il clamoroso successo del calendario dell'avvento, con un altro post a tema Natale DIY?
Ceeerto che no!
Quindi, eccomi qui con un nuovo progettino che ha visto coinvolti il nano & me negli ultimi tempi.
Poichè, come forse vi avevo accennato da qualche parte, quest'anno abbiamo finalmente la casa nuova, mooolto più grande e su due piani, nella mia mente si è profilato un semplice quesito: come la addobbo senza spendere una fortuna?
L'unica soluzione che vedevo a portata di mano era usarla quella mano e pure l'altra!
Così con la scusa di farlo giocare, ma in realtà era puro sfruttamento minorile, ho coinvolto il nano nella realizzazione di nuovi appendini per l'albero.

Come abbiamo fatto?
Ho acquistato in una cartaria molto fornita della mia zona: DAS, tinta opaca color biscotto ed uno speciale colore bianco che si gonfia a contatto con l'aria.
Con il nano abbiamo prima modellato la pasta del DAS con mattarello e l'abbiamo poi ritagliata con delle formine a tema natalizio. Una volta asciutte (io l'ho direttamente messe in forno una diecina di minuti a 140 gradi) siamo passati al colore



E' stato poi il turno della decorazione. Con il colore "gonfio" di cui vi parlavo ho creato i vari particolari, come se si trattasse di glassa di zucchero. Il risultato del primo finto biscotto di pan di zenzero è stato questo:


Praticamente, lo sporco lavoro è finito; mancano all'appello qualche lentina di cioccolato, un laccetto per appendere, una pennellata di verniDAS et voilà, il gioco è fatto:


A questo punto le decorazioni sono pronte per fare la loro "bella figura". Noi le abbiamo messe sul ramoscello trovato nel parco vicino casa...


E poi sull'albero di Natale, obviously...



Il nano era estasiato ed orgoglioso e non vede l'ora che arrivi il fatidico momento. Intanto, qui si continuano a depennare i giorni (ed i cioccolatini) che ci separano dall'arrivo di questo vecchietto taaanto buono...


Allora, vi piace? 
Stavolta l'attacco d'arte è stato notevole per una negata come me, non trovate?
Dimenticavo: a parte le prime foto, le altre sono state scattate di giorno e, grazie a qualche preziosissimo consiglio di DM (aka Dolce Metà), sono riuscita a capire un po' come funziona una macchina digitale. 
Così, anche se la casa è ancora da finire, se mancano tende e quadri, se dobbiamo far rivestire le poltrone, se al momento dello scatto era tutto in disordine (libreria e fili volanti in primis), ho deciso di postarvi lo stesso un paio di foto del nostro salone, più che altro per farvi capire che non viviamo in una buia catacomba! :)



Che ne dite?

13 commenti:

  1. Alloraaaa......
    Prima cosa: Siete stati (perchè non penserai di prenderti tutto il merito) Bravissimi. I vostri lavoretti sono uno più bello dell'alto e sono certa che il tuo nano sarù stato felicissimo di realizzarli insieme a te!!!
    Seconda cosa: Se questo è disordine... tu non hai ancora capito bene il significato vero di questo termine.
    Terza cosa: Il tuo salone è davvero molto molto carino!!!!
    Baciottiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, prima cosa: GRAZIE! Sì il nano si è divertito da pazzi! Abbiamo praticamente buttato una T shirt nuova di pacca, ma fa nulla. Il divertimento ripaga di tutto, no?
      Seconda cosa: no, no, il disordine lo conosco bene! La mia prima casa era atroce. Piena zeppa di cose. Questa voglio sia ariosa, leggera, luminosa, SPAZIOSA. E purtroppo sono un po' fissatela con la pulizia.
      Terza cosa: grazie! Sono contenta ti piaccia!E' la stanza che viviamo di più.
      Quarta cosa: dobbiamo vederci! Lo dicevamo anche co' soreta!
      Baci immensi!

      Elimina
  2. Che bel salone, è luminosissimo!! I lavoretti sono davvero carini, bravi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Davvero di cuore!
      Certo, nulla di paragonabile a quello che riesci a creare tu!

      Elimina
  3. non vedo l'ora di poter giocare così con mia figlia...
    al momento il suo passatempo preferito è smontare l'albero addobbato...
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAH, ci sono passata anche io! Il primo Natale aveva 5 mesi, l'anno successivo camminava ed è stato un mezzo disastro! Poi però crescono così velocemnte che quasi rimpiangi di non esserti goduta appieno quei momenti.
      Ho detto QUASI, eh...
      Buona serata e grazie per essere passata di qui!

      Elimina
  4. Braviiiiiiiiiiiiii...tanto bravi ;oP
    Inutile dirti che adoro la tua casetta :o) ciao ciccia spero di rivederti presto...Ema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, tesoro!
      Qui siamo un po' giù oggi. Edo non sta bene,ma le tue parole mi hanno dato un po' di carica.
      Bacissimi e A PRESTO, ovvio!!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Troppo simpatiche le nuove decorazioni.. Babbo Natale sarà ben contento, speriamo solo non ne addenti una ;). BRAVI! Beh ad onor del vero, dulcis in fundo, gli occhi si sono ancor più illuminati nel veder il vostro salotto perfetto, un sogno, del tipo "lo voglio" ;). Bellissima la luce, la disposizione ed il gusto...dà grande serenità solo a guardarlo per foto.
    Donna creativa, tu non sai cosa sia il disordine...ed...è vero che la modestia è "segno e distintivo dell'uomo grande", ma non esagerare ;) sii sicura che ciò che proponi è bello e tanto piacevole.
    Ancora Giulia
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulietta,
      grazie!
      Sono felice che la mia nuova casetta ti piaccia. Ci è costata molto (in tutti i sensi) ed anche io la adoro. Ancora non è esattamente come ce l'ho in mente. Come scritto, abbiamo tantissime cose da fare, ma c'è tempo...
      Grazie per le tue parole, davvero non le merito.
      Un forte abbraccio,

      Elimina
  7. Sarò poco originale, ma il tuo salone mi piace tanto!! Poi la finestra con lo scalino è il mio sogno proibito :)
    E tra le decorazioni la mia preferita è l'omina in gonnella!
    Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nina, grazie!
      Pensa, in realtà quel gradino sotto la finestra ha origine dal fatto che prima quella era la porta della cantina!
      Anche io adoro l'omina in gonnella, Girls power RULEZ!
      Un bacio e grazie per il tuo commento!

      Elimina

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...