martedì 18 giugno 2013

Dovrei

Dovrei scrivere un nuovo post. Magari per strapparvi qualche risata o per darvi qualche dritta. O anche solo per raccontarvi il mio WE, sempre non programmato eppure riuscitissimo. Pieno di risate, di sabbia, di mare e di prova costume. Immancabilmente non superata se non fosse per quel sant'ometto di mio figlio che, vedendomi in bikini, ha esultato "ma come sei carina, così!". Sicchè ho vinto ogni indugio e con il mio sederone sfatto mi sono spiaggiata. E sole fu.
Dovrei stirare una pila di panni. E andrà a finire che lo farò mercoledì pomeriggio, con temperature stimate intorno ai 35° e percepiti, con il ferro caldo attaccato alla mano, come 57°.
Dovrei vedere un bravo osteopata (anche un bravo psichiatra  e uno sciamano, direte), la realtà è che la caduta dalle scale ha lasciato i suoi segni. Segni che devo cancellare.  
Dovrei continuare a lavorare (e continuo a farlo), ma sono stanchissima e gli appuntamenti da onorare si slacciano dalla mia mente meglio di un reggiseno senza gancio. Ergo, ho il calendario che pare la mappa dei pirati.
Dovrei vedere un sacco di amiche, andare ad un concerto e ad un balletto, presenziare almeno a tre cene fuori, andare al mare ed in montagna. E tutto in queste due prossime settimane. Saranno l'Apocalisse.
Dovrei iniziare il ciclo di remise en forme che comprenda almeno manicure, pedicure, ceretta last minute e taglio + colore. Per ora ho prenotato solo l'ultimo. Per il resto c'è Mastercard, o meglio, Lourdes.
Dovrei tentare, se non di dimagrire, almeno di "sgonfiarmi" un po'. Ma niente. Continuo a passare le mie serate attaccata a biscotti e gelato (che ha dato il cambio alla cioccolata). 



Dovrei provare a cambiare tutto ma tutto sommato, pensandoci bene,  mi va proprio tutto bene così. 

6 commenti:

  1. Infatti, perchè cambiare?
    ciao bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MariaPia! Come stai??? News sull'esame?? Racconta!

      Elimina
  2. Quando scopri come si fa a resistere alle tentazioni (nel mio caso pane e pomodoro) fammi sapere. Sono fatta al 70% da carboidrati. Aiuto!!!

    http://viverea4lee.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma tu sei bravissima! Se le tue tentazioni sono composte da pane e pomodoro sei a cavallo! Io gli dò giù di cioccolata, gelati, patatine, schifezze inaudite... Poi mi pento. Mi pento sempre, ma torno sempre a peccare!

      Elimina
    2. vedessi la mia pancia.... altro che bravissima ;)

      Elimina
    3. Allora, purtroppo c'è da dire che i carboidrati non aiutano in questo senso ed anche i legumi, in alcuni soggetti, possono dare problemi di pancia gonfia. Detto questo, c'è solo una cosa che può davvero cambiare le cose (visto che in quanto ad alimentazione mangi già pulitissimo ed in maniera più che responsabile) ed è il MOVIMENTO. Io per anni, anche da sedicenne, ho combattuto con la cellulite. Facevo di ogni: fanghi, massaggi, bevute di ettolitri d'acqua, pasti senza sale...Mi sgonfiavo, ma la cellulite sempre lì. Sai cosa cambiò le cose? Due anni di danza contemporanea matti e disperatissimi! Non ne avevo un filo ed ero tonica, asciutta. Un sogno. Ovviamente lì c'era anche il discorso dell'età e di un 'assiduità del lavoro, ma credimi: il giusto movimento fa miracoli. Cmq tu per me sei proprio bella. Punto.
      BACI!

      Elimina

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...