martedì 19 febbraio 2013

Stiamo tutti bene

E' da quando sono piccola che penso che Dio abbia concepito Febbraio di 28 giorni per  far scorrere l'anno più velocemente e permetterci di arrivare in anticipo alla primavera.


Lo penso perchè, ogni volta che finisce gennaio, mi sento svuotata. Come un atleta che ha corso tanto e ad un certo punto, anche se non ha ancora raggiunto il traguardo, ha bisogno di  riprendere fiato.

Ecco, avrei bisogno di rallentare e staccare un attimo. Da tutto.

Il corpo, ovviamente, segue la psiche e lancia i suoi segnali e così qui è una sorta di lazzaretto: tutti con tosse, raffreddore, muco a manetta e notti insonni.

Passerà.
Nel frattempo mi delizio con litri di tè verde, frutta, spremute e sì, lo ammetto, anche dosi di aspirina e  deltarinolo che mi aiutano a trscorrere la notte in maniera meno atroce.


Se avete consigli, cure o suggerimenti, you are welcome!

2 commenti:

  1. Sarò onesta: è una palla micidiale e a me la sola idea fa increspare i capelli..ma il buon vecchio tegame con acqua bollente, vapori balsamici e asciugamano sopra la testa stappa miracolosamente tutto!
    Parola di marito farmacista (che mi obbliga a farli i vapori!) e delle nonne (che si sa, sanno sempre tutto!!)
    baci
    sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, ma grazie!!!
      Sai che ci stavo pensando, infatti!
      Io da adolescente li utilizzavo anche per farmi la pulizia del viso.
      Stasera ci provo!
      Grazie!!!
      PS. E' vero, le nonne sono magiche.

      Elimina

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...