lunedì 3 dicembre 2012

La sorpresa

Finalmente è arrivato dicembre.
Dico finalmente perchè, nonostante anni fa abbia coinciso con uno dei periodi più brutti della mia vita, è un mese che ho sempre amato. Sono nata in questo periodo, c'è Natale, la strade si riempiono di luci ed addobbi, i bambini lasciano gli occhi sulle vetrine allestite ad hoc per far addannare i genitori e poi, nonostante il più della volte la si detesti, si sta in famiglia e si riscoprono le cose semplici, il puro piacere (o dispiacere) di stare insieme. Tutto questo a dicembre.

I colori poi... Adoro le sfumature di questo mese. Perchè è come se il mondo intorno desse l'addio all'anno che sta per concludersi, come se lo sapesse e decidesse di congedarsi in grande stile, sfoderando tramonti di un color prugna da lasciarti senza fiato, oppure svegliandoti la mattina con un sole luminoso e non violento. Un sole buono. 

Vi avevo detto che avevo voglia di corda e di filo ed anche che volevo un Natale homemade, no? Quindi non potevo non iniziare i miei progetti con un calendario per l'avvento per il nano.
Tranquille, nulla di difficile e complicato che vabbè che mi sto sforzando di ritrovare la creatività, ma da qui a manifestare un art attack come se deve, ce ne passa.

Il nano ha la tradizione del suo calendario dell'avvento di cioccolata da quando ha un anno. Ovviamente, all'epoca i cioccolatini ce li mangiavamo noi, dal secondo anno in poi ce li siamo litigati. Quindi, non potevo non realizzare qualcosa di goloso.

Su Internet ho scovato un calendario dell'avvento scaricabile in PDF gratuitamente

 

Ho semplicemente tagliato lungo i margini e mi sono procurata dei cioccolatini, i più buoni...


Ho poi arrotolato su se stessa la striscia di carta dove avevo precedentemente inserito il cioccolatino. Ho fissato tutto con uno spago ed ho steso un filo dove, con delle mollettine numerate acquistate per pochi euro, ho appeso il goloso pacchettino





Il risultato è quello che vedete. Scusate la scarsa qualità delle immagini, ma il tutto è stato realizzato di notte, mentre il nano dormiva beatamente.
La mattina dopo la sorpresa è stata grande, anche perchè...

 

Su ogni giorno Babbo Natale ha lasciato un messaggio, proprio scritto con la "sua mano"! :0)

Allora, che ve ne pare? Piaciuta l'idea? Come primo tentativo di home crafting che dite, po' annà???

17 commenti:

  1. che bella questa idea del calendario!!! io non la conoscevo, l'ho scoperta qui sui vari blog ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michi! Che gioia averti qui! Grazie del commento! Io la storia del calendario la sapevo da tempo, ma devo dire che qui su Internet ci sono proprio dei fan accaniti! :0)
      Un bacio grande!

      Elimina
  2. E' davvero molto bello e di grande scena, complimenti Sara! come primo tentativo è un successo
    sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, Sara!
      In realtà, se dai un'occhiata in giro, vedi delle cose stupende, vere opere d'arte creativa. Io mi sono limitata a forbici e spago... Diciamo che conosco i miei limiti! =0)

      Elimina
  3. Direi bellissimo cara Saretta. Per essere il tuo primo handmade sei stata eccezionale. E poi le cose fatte a mano hanno tutta un'altra emozione. Sono sicura che quest'anno il tuo ometto non ti lascerà neanche un cioccolatino!!!!
    P.s. quelle mollettine sono stupende!!!!!

    Baciiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudietta, ma grazie!
      Detto da te poi che, insieme a soreta, sei una maga dell'ago e filo e della creatività!
      Io ho usato poco le mani e molto il "cervello", ho giocato d'astuzia insomma... =0)
      Devo dire che il risultato è piaciuto molto a tutti, specie al nano goloso.
      Le mollettine le ho acquistate da Casa Shop, mi sembra.
      Un bacio!!

      Elimina
  4. Bellissimo...geniale. E' stata emozione, come srotolare insieme,tutti quanti, il primo foglietto....grandiosa Fenice/Sara/Babbo Natale
    Complimenti
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia,
      grazie! Che belle parole mi hai scritto!
      Benvenuta!

      Elimina
    2. Sei una ragazza straordinaria con tante doti nascoste ...Fortunato chi ti ha vicino....

      Elimina
    3. quoto anonimo :):) bravissima tesoro :**

      Elimina
    4. Io non so come ringraziarvi,davvero... Però, NON E' COSI'! Non lo dico per falsa modestia, lo dico con realismo e razionalità. Sono una persona incostante, troppe volte scontenta ed insoddisfatta anche se dalla vita ho avuto moltissimo. Non ultimo DM (aka dolce metà) che è la mia fortuna, il mio dono. E' lui che mi sopporta quando sbrocco e divento una scaricatrice di porto, quando non riesco più a vedere il bello della mia esistenza, ma solo le cose che vanno storte. Chi mi conosce dal vivo sa che non sono straordinaria, tutt'altro!:0)
      Però, grazie. Non sapete che bello, una vera panacea sentirselo dire!
      Emy, grazie... Mercoledì ho creato un post pensando proprio a te. Sono sicura che ti piacerà! :)
      Bacissimi!

      Elimina
    5. sbrocci come una scaricatrice di porto?hahahah oddio vorrei poter assistere. Io invece a parte 2-3 parolacce riesco comunque a reggere la corona da reginetta del bon ton. Non mi avrai mica creduto, vero? :P


      <3 <3

      Elimina
    6. No, Emy tu non sai...
      Mi trasformo praticamente, 'na mutante.
      Sfodero tutto il repertorio, che poi sì, sono sempre le solite 3 o 4 parolacce che però ripeto come in un loop.
      Veramente lì la femminilità scende sotto i piedi, anzi direttamente sottoterra.
      Shame on me!

      Elimina
  5. bellissimooooooooooooooooooooooooooooo
    brava brava brava

    RispondiElimina

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...