lunedì 31 dicembre 2012

All'audacia

I due anni precedenti a questo 2012 sono stati terribili.
Abbiamo fatto i conti con la perdita di persone amate, con l'ingestibilità della natura, con l'ineluttabilità del destino.
A volte ho notato come un brutto periodo ne apra successivamente uno peggiore, a mò di cesura. Pensi di esserne fuori ed invece ti arriva il colpo finale, quasi sempre mentre sei di spalle, mentre riprendi fiato.
Sarà per questo che ho sempre odiato il Capodanno. Detesto le festività comandate e, a maggior ragione, quelle in cui devi divertirti per forza ed essere felice nell'accogliere qualcosa di nuovo, qualcosa che fondamentalmente ignori e non sai cosa ti porterà.

Faccio enorme fatica a lasciare andare via questo 2012. E' stato un anno buono, pieno di cose fantastiche, di traguardi raggiunti, di scoperte e di progetti portati a termine. Ho imparato moltissimo, soprattutto a lasciare andare chi ho amato e ciò che mi fa stare bene.
Proprio per questo, devo salutarlo facendo spazio al nuovo, sperando che sia altrettanto buono.

Ogni anno faccio una sorta di proposito che racchiudo in una parola. L'anno scorso era CAMBIAMENTO, quest'anno sarà AUDACIA.
Voglio sfidarmi e sfidare. Voglio circondarmi di cose belle, di persone belle e respirare il bello. Sì, lo so che le cose migliori sono quelle semplici ed a portata di mano (parlate con una fondatrice del pensiero dell'accontentiamoci e rendiamo grazie), ma parlo del bello vero, quello oggettivo, quello che ho sempre fatto fatica ad avvicinare e che, quando avevo tra le mani, ho lasciato andare convinta di non meritare.
Voglio volere di più  e sentirmi in diritto di farlo, senza apparire boriosa, senza essere punita per la mia tracotanza. 
Voglio inebriarmi di questa vita e meravigliarmi nello scoprire che mi può dare ancora molto ed ancora meglio. 
Voglio sentirmi il cuore a mille, il flusso del sangue accelerato, il corpo nuovamente ossigenato.
Me lo devo perchè ci ho messo più di trent'anni per capire che non c'è colpa peggiore se non quella di non amarsi e non osare chiedersi di più.

A tutti voi, auguro un nuovo anno pieno di tutte quelle cose che desiderate da tempo, ma che non avete mai avuto il coraggio di chiedere.
Vi auguro il meglio e non solo per questo 2013.
Con tutta l'onestà di cui sono capace: buon anno nuovo!


10 commenti:

  1. Allora brindiamo all'audacia e ai sogni che si realizzano! Ti auguro un anno coraggioso!
    Auguri Saretta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nina, che belle parole, che bel pensiero!
      Grazie!
      Ti auguro le stesse cose, anzi ancora di più e ancora più belle.
      Un fortissimo abbraccio!

      Elimina
  2. tanti cari auguri Sara. Le tue parole sono sempre giuste e mai banali, ho adorato questo post!

    La vita è fatta di piccole cose, vero, ma se arrivassero anche quelle grandi non mi dispiacerebbe! Questo per dire che non ci credo per nulla nel 2013, pessimista come sempre ;)

    buon anno a te, alla tua splendida famiglia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora ci sei???
      Che bello risentirti, tutto ok? Stai trascorrendo bene le feste?
      Grazie per questo tuo commento, Emy. Ma grazie soprattutto per esserci e per tutte le cose belle che mi dai.
      Un bacio ed un augurio per un anno migliore a te e a tutti quelli che ami.

      Elimina
  3. Anche per me gli anni precedenti al 2012 non sono stati bellissimi per vari motivi. la malattia, la fine di una storia, i miei insuccessi universitari. Poi ho imparato a sperare, e poi a crederci, e poi ancora a pensare che il bello avrebbe fatto ingresso nella mia vita solo se avessi lasciato la porta aperta. E allora ho lasciato che la vita mi travolgesse, bella o brutta, ho imparato ad amare di più quello che vivevo. Sto decisamente meglio, nonostante convivo ancora con le mie paure.
    Questo post è davvero profondo e io posso solo augurarti il meglio !
    Buon 2013! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michi, mi dispiace moltissimo sentire di questi tuoi anni così difficili.
      Non è facile combattere contro certe cose, specie se si hanno vent'anni e ci si aspetta dalla vita solo il meglio...
      Nonostante tutto però, mi allieta leggere le tue parole, la tua crescita, il tuo nuovo approccio alla vita.
      Per esperienza diretta di brutte malattie posso dirti che certe paure non passeranno mai, ma che si impara a conviverci e, paradossalmente, si diventa più forti, più tenaci, più resistenti. Non solo nel corpo, ma dentro.
      Io ti auguro un 2013 fighissimo, pieno di tutte le cose belle che desideri e che ti meriti.
      E cmq, semmai dovessi sentirti giù (ma anche su), sappi che qui hai una ex-ragazza che ti ascolterà sempre.
      Dài, dillo che ora è tuttanantracosa! =0DDD

      Elimina
  4. Dolce cara Sara, per te che desideri essere audace auguro di raggiungere tutti i sogni, i desideri ed i traguardi sperati!
    Sei una persona BELLA ed è di bello e di buono che ti devi circondare!
    Per te un 2013 di tante cose belle...
    ti voglio bene,
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaretta,
      cosa posso dirti? Mi emozioni sempre, sai?
      Sai essere sempre così VERA, così potente anche con delle semplici parole.
      Ti voglio bene anche io e ti auguro un 2013 pieno di tutto ciò che desideri e che ti meriti.
      Un abbraccio immenso,
      Saretta

      Elimina
  5. Spero di viverlo TUTTO il tuo augurio con AUDACIA...auguro a te lo stesso...

    RispondiElimina

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...