giovedì 31 luglio 2014

Ti immagino

























Ti immagino alto, non troppo magro ed elegante. Di quella eleganza che si manifesta nei gesti, nel modo in cui tutto il corpo sembra obbedire senza indugi al pensiero;
Ti immagino con uno sguardo capace di leggere chi avrai di fronte senza alcun imbarazzo;
Ti immagino pieno di amici, sempre a girovagare in gruppo con i capelli sotto al casco a prendere tutto il vento in faccia, anche se il motorino non sarà il tuo;
Ti immagino a guardare le stelle in quelle notti in cui la luna sembrerà aver allattato il cielo da quanto sarà luminoso;
Ti immagino ai concerti rock, quelli in cui - sporco, sudato e con il fumo di sigaretta dalla bocca (se sarà solo fumo di sigaretta)- ti fingerai padrone del mondo e sentirai le viscere esploderti;
Ti immagino innamorato; quando qualcuno saprà finalmente scuoterti da quell'egocentrismo degli anni invincibili e ti porterà ad ascoltare il tuo cuore che, mai come allora, sembrerà uscirti dal petto;
Ti immagino audace, consapevole, sicuro ed anche capace di piangere senza vergogna, di chiedere scusa così come un abbraccio. Perchè chiedere amore, fidati, è l'atto più coraggioso che potrai fare;
Ti immagino così.
E forse sono solo proiezioni mielose di una madre che oggi, nel giorno del tuo sesto compleanno, non sa trattenere le lacrime pensando che, in ogni modo in cui io ti immagini ed in ogni modo in cui sarai, per me rimarrai sempre il vero capolavoro della mia vita.

Auguri, bel ragazzo!

2 commenti:

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...