sabato 3 agosto 2013

Saluti e baci

Non mi sembra ancora vero, ma ce l'ho fatta.
Ho organizzato tutto, soprattutto le valigie.
Che inutile a dirmi: "porta poco, poi comprerai lì, altrimenti il peso della valigia lievita e t'attacchi", ma ogni anno mi ritrovo davanti all'armadio stracolmo di vestiti che travaso in quell'attrezzo rettangolare con rotelle.

Però ce l'ho fatta.
Poi stavolta non era facile, perchè visiteremo posti diversi, capitali Europee agli antipodi per localizzazione e temperature ed ho dovuto far convivere creme solari e pullover, costumi da bagno e pantaloni lunghi, infradito e scarpe da camminata. Un'impresa. Almeno per me. 

Parto. 
Levo baracca e burattini e me ne vò, lasciando una casa pulita di pacca (il mazzo che mi sono fatta in questi giorni neanche ve lo sto a raccontare), lenzuola ed asciugamani freschi di bucato, pavimenti tirati a lucido, vetri a specchio, cucina e bagno intonsi.

Parto.
Ed era ora.
Avevo bisogno di staccare un po' da questa mia -pur sempre amata- città, dalle dinamiche, quelle sicure e consolanti che non mi fanno mai uscire dalla comfort zone, nonchè dalla scopa elettrica.

Parto.
Sperando di tornare con un bagaglio di cose fighe, ma soprattutto di ricordi belli. Quelli che, guardandoli da un futuro non troppo lontano, vorrei mettere sotto alla voce "gran bei tempi".

Parto. 
Con la mia famiglia. Solo noi tre. Stretti. Tenendoci per mano e vivendo alla giornata.

Parto.
Per ritrovarmi.
Per ritrovarci.
Perchè la vita vale sempre la pena di essere vissuta, ma spesso risucchia tutto ciò che di bello hai costruito.

Parto.
E vi saluto.
Augurandovi una buona estate, piena di tutto ciò che desiderate.

Ci si rivede a settembre.
Sperando di trovarvi ancora tutti qui.
Non me date buca è!

Ps: se mai aveste voglia di seguirmi in vacanza, potrete farlo sui miei profili twitter ed Instagram!

Nessun commento:

Posta un commento

Non potendoci mettere la tua faccia, mettici almeno la tua firma. Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...